Andrea Danielli

Andrea Danielli

Fondatore e AD di Mopso, Startup regtech per antiriciclaggio
Dopo quasi dieci anni presso la Sede di Milano della Banca d’Italia ha fondato la startup regtech Mopso, di cui è ora amministratore delegato. La sua missione è migliorare i processi antiriciclaggio usando tecnologie innovative in modo intelligente e attento agli utenti.

Scrive da anni su diversi blog di politica, economia e innovazione.

È stato presidente dell’associazione Copernicani, think tank che si occupa di democrazia digitale.
Open Data Trasparenza

Combattere il crimine organizzato con gli open data

31 March 2021

di Andrea DANIELLI

In un precedente articolo sempre su questa piattaforma (I dubbi sulla ricerca di anomalie nel contrasto al riciclaggio)(1), avevo evidenziato l’importanza di disporre di un vasto patrimonio informativo nelle attività di adeguata verifica della clientela e di monitoraggio nel continuo.

Avevo anche accennato ad alcune difficoltà che si incontrano oggi nell’ottenere dati di qualità in merito ai propri clienti; tra queste, il costo degli stessi dati è stato confermato anche scambiando alcuni commenti con dei professionisti del mondo antiriciclaggio.

Continua a leggere

AML Ricerca di Anomalie

I dubbi sulla ricerca di anomalie nel contrasto al riciclaggio

29 January 2021

di Andrea DANIELLI

Molti lettori si ricorderanno di un incidente aereo particolarmente strano, la sparizione del volo AF 477 da San Paolo a Parigi, avvenuto nel 2009. Nei mesi che seguirono vi furono molte spiegazioni sui media, una parte di queste mise in discussione la preparazione dei piloti, ormai troppo abituati ad essere assistiti da sistemi di guida automatici.

Si cominciò a discutere dei rischi di un eccessivo affidamento sulla tecnologia, argomento che peraltro si ripropose nel 2018 e nel 2019, quando due nuovi 737 Max si schiantarono dopo il decollo.

Probabilmente molti di voi archiviarono la notizia in tal modo.

Continua a leggere

IA Banche Intelligenza Artificiale

Banche e IA: le complessità dell’innovazione

08 June 2020

di Andrea DANIELLI

L’Intelligenza Artificiale (IA) sta conquistando nuovi mercati incessantemente, automatizzando il settore manifatturiero, il trading di borsa, presto la logistica; “software is eating the world” disse il venture capitalist Marc Andreessen, in un celebre articolo del 2011(1).

Nel mondo bancario e finanziario, come già sostenuto in altri articoli, vi sono crescenti investimenti in startup che si occupano di fintech e regtech. Il potenziale, d’altronde, è notevole: l’IA può contrastare le frodi, produrre credit scoring più accurati, identificare transazioni sospette più rapidamente, consentire una spinta personalizzazione delle offerte commerciali, fornire una gestione reclami efficace e soddisfacente(2).

Continua a leggere

VideoGame Riciclaggio

Riciclare giocando: i videogiochi online e le microtransazioni

16 April 2020

di Andrea DANIELLI

Il 23 luglio 2019 apre il Diamond Casino and Resort, un vero e proprio casinò virtuale all’interno del videogioco d’avventura on-line Grand Theft Auto, dove è possibile giocare a diversi giochi d’azzardo tradizionali: roulette, corse dei cavalli, ruote della fortuna, blackjack, slot machine e poker. Per entrare è necessario un abbonamento, del valore di 500 $ GTA, una piccola cifra, in soldi reali, dato che 8 milioni di $ GTA sono pari a 75 euro.

Grand Theft Auto, GTA per i suoi appassionati, è una delle franchise di maggior successo nel suo settore: è nata nel 1997 e ha venduto complessivamente 280 milioni di copie nel mondo.

Continua a leggere

Fintech Banca

Fintech, compliance e il futuro delle banche

21 February 2020

di Andrea DANIELLI

Gli investimenti nel fintech hanno raggiunto nel III trimestre 2019 quasi 25 miliardi di dollari, pari a tutto il 2017(1). Si moltiplicano gli studi e i sondaggi per cercare di prevedere il successo dello sbarco delle Big Tech nel settore bancario-finanziario e le valutazioni pessimistiche sulla capacità degli operatori tradizionali di sopravvivere a questa nuova concorrenza.

Tra i tanti protagonisti nel mondo delle challenger bank si sta diffondendo in Italia N26, banca che offre servizi tramite la sua app a prezzi estremamente vantaggiosi, per ora un conto corrente e bonifici internazionali. In Germania offre anche finanziamenti, cifre limitate, 223 milioni di dollari in totale, ossia 64 dollari a cliente. Si tratta di un progetto apprezzato dagli investitori, visto che ha raccolto quasi 700 milioni di dollari e gode di un discreto successo anche di clientela, avendo raggiunto 5 milioni di utenti – con tassi di crescita davvero notevoli.

Continua a leggere

Facebook Libra

I rischi di riciclaggio di Libra

19 December 2019

di Andrea DANIELLI

Nelle ultime settimane si è discusso molto dell’audizione che ha tenuto Mark Zuckerberg presso il Congresso degli Stati Uniti per rispondere a una serie di domande in merito allo sviluppo della criptovaluta di Facebook, Libra.

I membri del Congresso hanno espresso scetticismo sulla capacità del social network di controllare adeguatamente le minacce di riciclaggio e finanziamento del terrorismo, alla luce delle gravi vulnerabilità mostrate dalla piattaforma negli anni, dello scandalo Cambridge Analytica, della difficoltà di combattere le fake news di natura politica, e in considerazione di una gestione della privacy con parecchie sbavature.

Continua a leggere

R&C Intervista Danielli Di Maio

Video-Intervista con il Dr. Danielli e l’Avv. Di Maio – Criptovalute: Antiriciclaggio e Regolamentazione

09 December 2019

Redazione

Davvero le criptovalute favoriscono il riciclaggio?

Questa è una delle risposte che potete ascoltare in questa video-intervista. E non ci fermiamo qui.

Abbiamo incontrato l’Avv. Damiano Di Maio – Studio Nunziante Magrone – ed il Dott. Andrea Danielli – Tutela del Cliente e Antiriciclaggio presso Banca d’Italia – per parlare di criptomonete e criptoasset. Un tema oggettivamente difficile perché in continua evoluzione: la tecnologia si evolve e non sempre si comprendono le conseguenze.

Continua a leggere

Antiriciclaggio AML IARM EBA UIF

Numeri e performance: come migliorare l’antiriciclaggio

26 November 2019

di Andrea DANIELLI

PRENDERE SUL SERIO IL PROBLEMA

La vigilanza di compliance è sempre stata vista come la Cenerentola della vigilanza, e spesso le sue ragioni sono state sacrificate sull’altare della vigilanza prudenziale. Come riconosce la stessa Commissione Europea:

“Many prudential supervisors were predominantly focusing on crisis management and taking remedial measures in the aftermath of the 2008-2009 financial crisis and the subsequent sovereign debt crisis. As other supervisory aspects often took priority, anti-money laundering/countering the financing of terrorism issues may not always have received the required attention. Although all prudential authorities interviewed consider anti-money laundering/countering the financing of terrorism to be important, it seems priority and resources were predominantly allocated to other prudential concerns.” (REPORT FROM THE COMMISSION TO THE EUROPEAN PARLIAMENT AND THE COUNCIL, 24/7/19)(1)

Continua a leggere

Antiriciclaggio AML

Alcuni dubbi sull’efficacia delle attuali strategie antiriciclaggio

31 October 2019

di Andrea DANIELLI

Il Fondo Monetario stima che il denaro riciclato ammonti a una forchetta tra il 2 e il 5% del PIL mondiale, UNODC (l’Agenzia delle Nazioni Unite che combatte il traffico di droga e la criminalità organizzata) ha stimato nel 2011 una cifra pari al 2,7% del PIL globale, ossia 1600 miliardi di dollari.

Per quanto riguarda il nostro Paese, diverse stime cercano di inquadrare il fenomeno: secondo il centro studi Transcrime la ‘ndrangheta fattura circa 3,5 miliardi di euro, il doppio di cosa nostra; per dare un riferimento, in Europa il traffico di droga vale circa 20 miliardi di euro.

Continua a leggere

SOS UIF GDF DNA

Quanto sono sospette le SOS?

19 July 2019

di Andrea DANIELLI

Nel corso dell’attività ispettiva non è raro incontrare transazioni afferenti a operazioni sospette. La loro analisi mostra l’esistenza di fattispecie diverse e di gradi di complessità che ne rendono l’identificazione dipendente dall’esperienza e dall’abilità del reparto AML.

La segnalazione di operazione sospetta è definita dal D.lgs. 231/2007, novellato dal D.lgs. 90/2017(1), nell’art. 35: “I soggetti obbligati, prima di compiere l’operazione, inviano senza ritardo alla UIF, una segnalazione di operazione sospetta quando sanno, sospettano o hanno motivi ragionevoli per sospettare che siano in corso o che siano state compiute o tentate operazioni di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo o che comunque i fondi, indipendentemente dalla loro entità, provengano da attività criminosa”.

Continua a leggere