Alberto Moriani

Alberto Moriani

Avvocato, consulente in strategie circolari e sostenibilità
Avvocato, iscritto al Registro dei Gestori dell’OCC presso il Ministero della Giustizia. Consulente in strategie circolari, sostenibilità, ESG, comunicazione ambientale, business continuity & crisis management. Consulente abilitato per lo schema di certificazione ReMade in Italy.
Socio qualificato Senior presso Assocompliance, associazione nazionale per la compliance delle regole.
Socio TH.I.E.NE.ORG, associazione per l’Open Innovation. Socio associazione Rete Verso, progetti sostenibili sul territorio.

Contatto: moriani@netco.it
LinkedIn
Corporate Sustainability Reporting Directive

I limiti e le criticità delle Dichiarazioni Non Finanziarie

08 June 2022

di Alberto MORIANI

Dalla NFRD (Non-Financial Reporting Directive) alla CSRD (Corporate Sustainability Reporting Directive).

La direttiva sulla comunicazione di informazioni di carattere non finanziario (direttiva 2014/95/UE, direttiva NFRD), è stata adottata nel 2014, recepita nella nostra legislazione con il D.Lgs. 254/2016 ed applicata per gli esercizi finanziari a decorrere dal gennaio 2017.

Con tale direttiva si è previsto l’obbligo, per i soggetti coinvolti, di presentare, unitamente al bilancio, anche una dichiarazione di carattere non finanziario (“DNF”), che fornisca informazioni attinenti ad aspetti ambientali, sociali, di gestione del personale, di tutela dei diritti umani, ed al loro impatto sulle persone e sull’ambiente.

Negli ultimi anni, tuttavia, le esigenze di informazione degli utenti sono notevolmente aumentate rispetto al 2014, anno di emanazione della direttiva. E quasi certamente tale tendenza è destinata a proseguire.

Continua a leggere

Circular Customer Care

Le opportunità della Circular Customer Care

01 April 2022

di Alberto MORIANI

L’approccio strategico al marketing ha subito, già nell’economia lineare, un processo di irreversibile evoluzione.

A partire da tendenze orientate alla massimizzazione delle vendite, passando attraverso la maturazione di una maggiore focalizzazione al cliente ed alle sue preferenze, si è giunti agli orientamenti più recenti tesi a stabilirne un rapporto che travalica il singolo acquisto e mira a garantire continuità della relazione e della fidelizzazione.

L’evoluzione del rapporto si è resa possibile sviluppando la cosiddetta customer care, che si configura come l’insieme delle strategie, degli obiettivi e delle azioni che un’azienda può sviluppare al fine di attivare e mantenere, nel tempo, una relazione con il cliente.

In sostanza, si forniscono al consumatore non solo il prodotto, ma anche una serie di servizi accessori, pre e post vendita, quali, ad esempio, l’aggiornamento sugli articoli offerti, prodotti in prova gratuita, offerte speciali riservate, carte fedeltà, ecc.

Continua a leggere

Misurare-circolarita-processi

Misurare la circolarità dei processi

17 January 2022

di Alberto MORIANI

La misurazione della circolarità rappresenta un requisito imprescindibile per l’attuazione del percorso di transizione da modelli di business lineari a circolari.

Misurare la circolarità significa monitorare gli aspetti fisici ed economici dei sistemi al fine di acquisire informazioni utili ad identificare gli ambiti di miglioramento e stabilire eventuali nuove priorità.

Per fare ciò, è necessario definire precisi indicatori standardizzabili, verificabili e, soprattutto, replicabili, capaci di fornire un’informazione sintetica relativa ad uno specifico fenomeno.

Continua a leggere

Economia Circolare

Implicazioni e risorse per una transizione verso modelli di business circolari

10 November 2021

di Alberto MORIANI

Perché cambiare

Le recenti stime sulla sempre minor disponibilità di risorse naturali e sugli attesi circa 3 miliardi di nuovi consumatori entro il 2030, spingeranno la domanda di beni e servizi a livelli mai registrati fino ad ora, comportando, altresì, un notevole incremento dei costi di approvvigionamento e conseguente riduzione dei ricavi.

A ciò si aggiunga che l’utilizzo delle risorse naturali, quali biomasse, combustibili fossili e minerali che forniscono le basi per la maggior parte di beni, servizi ed infrastrutture che compongono buona parte dei nostri attuali sistemi socio-economici, costituisce una delle principali cause della perdita di biodiversità, delle emissioni di gas serra e dei cambiamenti climatici.

Per tutte queste ragioni, risulta di fondamentale importanza adottare nuovi modelli di business che garantiscano il “disaccoppiamento” tra benessere economico ed uso delle risorse naturali, onde consentire al primo di crescere indipendentemente dalle seconde.

Continua a leggere