Simone Savioli

Simone Savioli

Commercialista e Equity Partner di Macfin Management Consultants
Dottore Commercialista e Revisore dei conti esperto di Corporate Governance, Risk Management, Compliance, Controlli interni, Sostenibilità aziendale.

È equity partner di Macfin Management Consultants svolge da oltre venti anni attività di consulenza per intermediari finanziari, assicurazioni e large corporate nazionali ed internazionali in materia di financial planning, governance, risk management, organizzazione aziendale, sistemi di controllo interno, compliance e sostenibilità aziendale.

Esercita l’attività di Dottore Commercialista ed è membro di ODV 231.

Svolge abitualmente attività didattica e formazione su materie giuridico-economiche, organizzative, contabili, di bilancio e fiscali in enti di formazione e Università.


www.macfin-group.net
LinkedIn
Tassonomia EU: Una guida alla lettura e all’utilizzo

Tassonomia EU: Una guida alla lettura e all’utilizzo

10 giugno 2024

di Simone SAVIOLI

La Tassonomia ambientale Europea è la norma fondante delle strategie e politiche europee volte a rendere l’Europa un continente “climate – neutral”.

La Tassonomia, definita con l’emanazione del Regolamento UE n. 2020/852, risponde alla necessità di dotare il mercato di una semantica comune e standardizzata che gli investitori possano usare per investire nelle attività economiche che hanno un impatto positivo sul clima e sull’ambiente, agevolando il flusso di capitali, migliorando la trasparenza del mercato e proteggendo gli investitori dal green washing.

Continua a leggere
Linee guida EBA per la gestione dei Rischi ESG

Linee guida EBA per la gestione dei Rischi ESG

5 febbraio 2024

di Simone SAVIOLI

I contenuti delle Guidelines risultano di assoluto interesse per gli operatori in quanto forniscono indicazioni, anche di dettaglio, sulle prassi metodologiche che la Vigilanza Europea si attende vengano messe in atto.

Esse, infatti, includono una ampia disclosure sui temi metodologici e forniscono anche utili elenchi (i.e. dati, fattori di rischio, metriche) da considerare come spunto per l’impostazione e adattamento dei framework di ESG Risk management.  

Si analizzano nel seguito, in estrema sintesi, i principali contenuti delle Guidelines(1).

Continua a leggere
ESG-Data-Governance

Definire l’ESG data strategy: la nuova priorità del mercato finanziario

20 novembre 2023

di Simone SAVIOLI

La maggior parte degli operatori del mercato finanziario hanno ormai intrapreso un percorso a livello strategico, gestionale e di conformità rispetto alle tematiche di sostenibilità. Ma l’avvio di tale percorso, frutto anche della rilevante spinta normativa, ha creato un fabbisogno del tutto nuovo di dati affidabili e standardizzati sulla sostenibilità.  

I dati ESG stanno diventando un fattore imprescindibile per raggiungere i nuovi obiettivi degli operatori del mercato finanziario, quali:

Continua a leggere
ESG Governance Report

Governare la “Doppia materialità”: requisiti normativi e approcci

29 settembre 2023

di Simone SAVIOLI

INTRODUZIONE

Tra le novità introdotte dalla Corporate Sustainability Reporting Directive(1) forse la più innovativa è la richiesta di comunicare le informazioni sulle questioni di sostenibilità “rilevanti” in base al principio della “doppia rilevanza” (o doppia materialità).

Le imprese sono chiamate infatti ad “effettuare una valutazione della rilevanza” per individuare le “questioni di sostenibilità” da includere nella rendicontazione e, secondo i nuovi standards ESRS(2), una questione di sostenibilità è rilevante quando soddisfa i criteri definiti per:

Continua a leggere
ESRS European Sustainability Reporting Standard

ESRS European Sustainability Reporting Standard: finalità, struttura e caratteristiche principali 

19 maggio 2023

di Simone SAVIOLI

Dal 2023 le aziende di ogni settore saranno “travolte” da una wave di nuovi adempimenti obbligatori in materia di “Reporting di sostenibilità” che, per quantità e qualità di informazioni richieste, non ha precedenti.

Questa “rivoluzione” coinvolgerà non solo le grandi imprese o istituzioni finanziare, già soggette a obblighi normativi in materia, ma si estenderà a qualsiasi Ente, grande o piccolo, che rientri nella nuova più ampia platea di destinatari o che risulti presente nella filiera dei soggetti obbligati.

Continua a leggere
CSRD-Novità-Sostenibilità

Le novità della Corporate Sustainability Reporting Directive

6 marzo 2023

di Simone SAVIOLI

Introduzione

Il 28 novembre 2022 il Consiglio Europea ha approvato in via definitiva la Direttiva sulla rendicontazione societaria di sostenibilità (CSRD, Corporate Sustainability Reporting Directive)(1).

La CSRD si colloca nel più ampio piano di politiche dell’Unione europea, del Green Deal europeo e dell’Agenda per la finanza sostenibile, rappresentando un importante traguardo per l’affermazione delle questioni ambientali, sociali e di governance nell’economia reale (oltre che nel sistema finanziario).

Continua a leggere