Francesco D. Attisano

Francesco D. Attisano

Snr. Advisor Internal audit, Risk e Performance, Anti-Corruption, Esg
Senior Advisor in tema di Internal audit, Risk Management, Anti-Corruption, Performance mgt, Compliance 231, ESG. Certificato CIA, CRMA, CCSA, QAR, Lead Auditor ISO 37001.

È stato partner di una società di consulenza BCorp, con vari incarichi di OdV 231 e Responsabile Internal Audit oltre ad aver lavorato per oltre 20 anni per varie organizzazioni pubbliche e in PWC occupandosi sempre di Internal Audit e Risk Management.

Collabora con l'Associazione Italiana Internal Auditor, AIIA dal 2006, di cui è Knowledge Manager dal 2021.
Trainer in corsi di alta formazione e autore di oltre cinquanta pubblicazioni, alcune scientifiche, in tema di IA, Risk Mgt, Anti-Corruption e ESG.

Cavaliere all’Ordine del Merito della Repubblica Italiana dal 2015.

Governance-AI

La governance pubblica dell’intelligenza artificiale

23 febbraio 2024

di Francesco Domenico ATTISANO

Responsabilità e opportunità per le organizzazioni pubbliche

L’intelligenza artificiale (AI) è una tecnologia innovativa fondamentale per la modernizzazione del settore pubblico, in quanto è certo che risponderà alla crescente necessità di trasformazione innovativa, in termini di efficienza-efficacia-tempestività, per la gestione e l’erogazione dei servizi pubblici.

A ciò va ad aggiungersi che l’AI ha tutto il potenziale per facilitare la razionalizzazione e ottimizzazione del lavoro dei dipendenti pubblici e/o del personale delle società pubbliche, specie di piccole dimensioni (si pensi ad esempio agli enti pubblici territoriali, come gli oltre cinquemila comuni con meno di 5000 abitanti che devono governare il territorio ed erogare o gestire servizi ai cittadini, alle imprese e alle istituzioni locali). 

Continua a leggere
Intelligenza Artificiale Responsabile e Sostenibile

L’Intelligenza Artificiale Responsabile e Sostenibile

29 gennaio 2024

di Francesco Domenico ATTISANO

Governance responsabile dell’AI per aumentare la fiducia negli stakeholders

La velocità dell’innovazione,  il tasso di crescita del mercato mondiale dell’intelligenza artificiale (di seguito anche AI) e l’evoluzione della regolamentazione(1) richiedono una governance dell’intelligenza artificiale da parte di qualsiasi entità.

Quest’ultime devono necessariamente accelerare il processo di conoscenza e responsabilizzazione degli impatti dell’AI sulla propria organizzazione, per essere più consapevoli e trasparenti sia nell’ambiente interno che quello esterno, ovvero vs i propri stakeholders.

Governare l’AI è un processo continuo, che deve permeare l’intera organizzazione, che richiede etica e responsabilità.

Continua a leggere
ISO 42001 - Lo standard per un sistema di gestione responsabile ed etico dell’intelligenza artificiale

ISO 42001 – Lo standard per un sistema di gestione responsabile ed etico dell’intelligenza artificiale

19 gennaio 2024

di Francesco Domenico ATTISANO

ISO/IEC 42001:2023 AI Management System (AIMS) – Lo standard per un sistema di gestione responsabile ed etico dell’intelligenza artificiale.

L’Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO) e la Commissione Elettronica Internazionale (IEC)hanno pubblicato a dicembre 2023, un nuovo standard sull’intelligenza artificiale: ISO/IEC 42001:2023 AI Management System (AIMS)(1).

Abstract

In sintesi l’ISO 42001, concentrandosi sulla gestione dei sistemi di intelligenza artificiale (AI) nelle organizzazioni definisce: requisiti e indirizzi operativi, con il fine di stabilire, implementare, mantenere e migliorare i sistemi di gestione AI, sottolineando l’importanza di considerazioni specifiche dell’AI, come l’apprendimento continuo e la potenziale mancanza di trasparenza ed etica. A ciò, strettamente correlati, lo standard affronta i temi della gestione dei rischi, della sicurezza, dell’equità, della qualità dei dati e della responsabilità, adattandosi alle diverse dimensioni e strutture organizzative e promuovendo un approccio basato sul rischio.

Continua a leggere
ChatGPT AI Risk

ChatGPT: una nuova governance per gestire le minacce e le opportunità

8 settembre 2023

di Francesco Domenico ATTISANO

La buzzword del momento è ChatGPT(1). Googlando il termine risultano circa 1.000.000.000 di risultati. Un numero impressionante in così poco tempo.

È una parola che sta sulla bocca di tutti, ma non tutti sanno che è una chatbot basata sull’intelligenza artificiale generativa e l’apprendimento automatico adattivo, sviluppata da OpenAI (specializzato nella conversazione con un utente umano).

In ottica aziendale privata e pubblica (il lavoratore e le terze parti correlate alla stessa organizzazione), seppur si stia iniziando a utilizzare ChapGPT(2), più per curiosità che per assistenza al lavoro, non si conoscono pienamente le potenzialità (positive ma anche negative)(3).

Continua a leggere
Corruzione

L’ANAC propulsore della prevenzione della corruzione e del valore pubblico

23 dicembre 2022

di Francesco Domenico ATTISANO

Ma c’è bisogno di maggiore cultura etica e integrità personale.

Il recentissimo scandalo di corruzione all’Europarlamento è una cosa molto grave, indipendentemente se poi tutti i fatti verranno confutati.

Il costo della corruzione è ormai sotto l’occhio di tutti, anche di quelli più miopi. I fenomeni corruttivi toccano tutta la collettività, visto che le ricadute economiche, politiche, ambientali, sociali sono enormi, minando proprio il benessere pubblico.

Continua a leggere
Riciclaggio PNRR PA

PNRR e prevenzione riciclaggio: alla prova d’esame

7 ottobre 2022

di Francesco Domenico ATTISANO

Le PA e i soggetti attuatori hanno un ruolo importante nel sistema di controllo interno del sistema Paese.

Contesto

Meno di due settimane fa, l’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia (UIF), di Banca d’Italia, ha pubblicato il quaderno n. 19, dal titolo “Le Pubbliche amministrazioni nel sistema di prevenzione del riciclaggio“(1).

Prima di qualsiasi osservazione o commento, risulta opportuno contestualizzare la pubblicazione dell’UIF nell’attuale situazione e ragionare sui prossimi passi.

• UIF indica che l’Ufficio Parlamentare di Bilancio ha stimato che i fondi PNRR gestiti dagli Enti Locali ammonteranno tra i 66 ed i 71 miliardi di euro.

• Gli uffici delle Pubbliche amministrazioni sono chiamati a svolgere un ruolo fondamentale nella prevenzione del riciclaggio da oltre 30 anni(2).

Continua a leggere

PNRR professionisti

PNRR: Linee guida di controllo e rendicontazione più chiare per le amministrazioni e i soggetti attuatori… ma servono anche le figure professionali

23 agosto 2022

di Francesco Domenico ATTISANO

Lo scorso 11 agosto la Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato la Circolare n. 30 avente ad oggetto le “procedure di controllo e rendicontazione delle misure PNRR”(1).

Il documento è di fondamentale importanza, in quanto fornisce indicazioni metodologiche e spunti operativi per tutte le pubbliche amministrazioni centrali titolari di misure (investimenti/riforme) del PNRR, nonché ai Soggetti Attuatori(2), per orientarle nelle principali fasi amministrative di avvio e attuazione degli interventi PNRR.

Continua a leggere

Societa-Benefit

Una nuova spinta fiscale del Governo Italiano verso la reale sostenibilità delle aziende

11 maggio 2022

di Francesco Domenico ATTISANO 

Opportunità per un cambiamento positivo e di beneficio comune da parte delle aziende

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), la scorsa settimana ha pubblicato il Decreto direttoriale(1) in cui vengono stabiliti i termini e le modalità per le nuove misure a sostegno delle Società benefit(2)(SB).

L’accesso al contributo(3), nella forma di credito d’imposta per i costi di trasformazione, sarà in favore delle Società Benefit che si sono costituite nel 2020 e nel 2021.

Continua a leggere

Environment Social Governance.jpg

ESG 360: La tassonomia sociale della UE ad integrazione di quella ambientale

14 marzo 2022

di Francesco Domenico ATTISANO 

Premessa

Quando si parla di sostenibilità e di finanza sostenibile, non bisogna erroneamente fermarsi al tema dell’ambiente, al climate change, al carbon neutral, al solo green. Stesso dicasi, quando parliamo di ESG. La E di environment è importantissima ma lo sono altrettanto la G (governance) e la S (Social).

È, infatti, ormai riconosciuto che le imprese devono mostrare rispetto per i diritti umani come previsto dai principi guida delle Nazioni Unite su imprese e diritti umani (UNGP).

Continua a leggere

ESG e Compliance

Il link tra Compliance integrata ed ESG: oltre la compliance 231

19 gennaio 2022

di  Francesco Domenico ATTISANO e  Fabio ACCARDI

Oltre la compliance 231, per una stakeholder’s vision in ottica di sostenibilità

La tematica ESG (Environment, Social, Governance) risulta essere ormai sulla bocca di tutti.

La buzzword del momento viene molto spesso erroneamente incentrata solo sulla tematica ambientale (vedasi ad esempio Climate Change).

Ed invece, anche esaminando l’evoluzione dei rischi globali, così come rappresentati dall’ultimo Global Risk Report(1) , si nota la sempre più crescente percezione a livello mondiale dei rischi correlati a tutti i fattori ambientali, sociali e di governo d’impresa.

Continua a leggere