Top Story

R&C Intervista Fabio Accardi

Video-Intervista con Fabio Accardi: Approccio Integrato alla Compliance

27 January 2023

Redazione

Governo, Controllo dei Rischi e Compliance in una sigla, GRC.

Per parlare di questi temi, abbiamo intervistato il professor Fabio ACCARDI e ci siamo fatti raccontare grazie alla sua esperienza diretta sia il percorso delle imprese che intendono perseguire un approccio di compliance integrata sia come la compliance integrata non si limiti al mondo imprese ma possa avere ampi sviluppi nella pubblica amministrazione per la gestione dei fondi del PNRR.

Fabio ACCARDI oggi è professore a.c. in Business e Auditing e advisor di primarie imprese e istituzioni. Ha alle spalle una prestigiosa carriera in multinazionali quotate ed è autore di diversi articoli per la Piattaforma e, di alcuni libri fra cui il recente “Governo e Controllo dei Rischi”(1).

Continua a leggere
whistleblowing compliance normativa

Whistleblowing: ci siamo! Ecco alcune regole di compliance normativa e privacy da rispettare

25 January 2023

di Marco CASSARO e Cristina VITALE

Introduzione

Se è vero che “Anno nuovo vita nuova” è altrettanto vero che dopo un anno ad attendere con ansia il recepimento da parte dell’Italia della Direttiva EU 2019/1937, finalmente ci siamo.

In data 9 dicembre 2022, il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo per il recepimento della Direttiva (UE) 1937/2019 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2019 riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione.

Si passa da un criterio applicativo quasi totalmente incentrato e collegato all’adozione di un Modello di organizzazione, gestione e controllo ex art. 6 del D.Lgs. 231/2001 o ad altre normative di settore (e.g. Bancaria, Assicurativa, Pubblico etc.), ad un criterio quantitativo che porterà la quasi la totalità delle aziende a dover ragionare su obblighi, oneri e adempimenti vari.

Continua a leggere
payback dispositivi medici

Un rischio imprevisto per le imprese: il payback sui dispositivi medici

23 January 2023

di Matteo CORBO

Il rischio d’impresa è un elemento con il quale qualunque manager, imprenditore o consulente deve ogni giorno fare i conti.

Ogni investimento o attività produttiva sconta la possibilità che i costi finali siano maggiori di quelli preventivati e che, in alcuni casi, essi possano mettere a repentaglio la continuità dell’attività aziendale. Non di rado accade che i costi aumentino considerevolmente non a causa di elementi endogeni alla struttura aziendale o per variazioni di mercato, ma per interventi diretti del potere pubblico.

È questo ciò che sta accadendo con il fenomeno del payback dei dispositivi medici, che peraltro ricalca la simile vicenda del payback farmaceutico, anch’esso protagonista nelle aule dei Tribunali negli ultimi anni.

Continua a leggere
sicurezza posto lavoro

Un anno di novità in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro

20 January 2023

di Cipriano FICEDOLO

Il 2021 si è chiuso con una importante novità in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, Il 22 dicembre è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 17 dicembre 2021, n. 215 recante la “Conversione in legge, con modificazioni, del Decreto-legge 21 ottobre 2021, n.146, recante misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili“.

Il Capo III del Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2021, n. 215 con gli articoli 13 e 13bis ha apportato una vera e propria mini-riforma all’impianto normativo del D.Lgs. 81/08, intervenendo in maniera profonda per cercare di arginare il triste fenomeno degli infortuni sul lavoro che, nel nostro paese, si susseguono senza soluzione di continuità al ritmo di più di tre morti al giorno, specialmente nel campo dell’edilizia dove, una recente indagine ha stabilito che oltre il 90% dei cantieri edili non sarebbe in regola rispetto alla normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Una delle novità più importanti riguarda la formazione dei datori di lavoro, infatti fino ad allora per i datori di lavoro non era previsto alcun obbligo formativo in materia di sicurezza, salvo il caso in cui il datore di lavoro cumulasse su di sé anche il ruolo di R.S.P.P..

Continua a leggere
Rischi Contenzioso

Novità per la Gestione del «Rischio di Contenzioso»: il finanziamento di Terzi

18 January 2023

di Davide De Vido

Strategie e Strumenti Innovativi per la Gestione del «Rischio di Contenzioso» di impresa: il Litigation Funding

Introduzione

L’impresa – la definizione si estrapola dalla lettura dell’art. 2082 CC. – è l’attività economica organizzata per la produzione o lo scambio di beni o servizi. Imprenditore è colui che esercita tale attività.

Inevitabilmente connesso con l’esercizio della impresa è il cosiddetto rischio di impresa ossia la eventualità che la gestione e le scelte imprenditoriali nella conduzione dell’azienda rechino danno alla impresa stessa.

Il rischio di impresa può essere scomposto in:

Continua a leggere
R&CPodcasts-Banner-Michela-Barbarossa

Podcast: Michela BARBAROSSA – ESG, obiettivo sostenibilità e la direttiva CSRD

16 January 2023

Il tema ESG (Environmental, Social, Governance) porta con sé molto fermento: in tutte le aziende, dal Cda fino alle riunioni fra colleghi ma anche nelle istituzioni e, fra amici. È una nuova sfida; ed è noto che, a livello di organizzazione, il primo ambito coinvolto sia l’Ufficio Legale.

Per questo motivo, a parlare di ESG, direttiva CSRD, sostenibilità e società benefit abbiamo invitato al podcast di Risk & Compliance, Michela BARBAROSSA, Head of Legal & Compliance IT e, da poco, Board member di Grünenthal Italia (ed anche autrice – con grande seguito – per la nostra Piattaforma).

Continua a leggere
Lavoro, Mercato, Conflitto

Lavoro, Mercato e Conflitto

13 January 2023

di Giovanni COSTA

Nonostante qualche segno di rallentamento nell’ultimo trimestre che si proietta nei primi mesi del nuovo anno, i dati sul mercato del lavoro confermano una tenuta dell’occupazione. Anzi, le imprese lamentano difficoltà nel reperire personale un po” per tutte le qualifiche.

Aumentano anche le posizioni scoperte per dimissioni. L’Inps segnala che il primo semestre del 2022 ha visto più di un milione di uscite volontarie (il fenomeno non è solo italiano).

Si registrano ormai quotidianamente solenni dichiarazioni di imprenditori e manager a favore della centralità delle persone in azienda, della necessità di avviare iniziative volte ad aumentare la soddisfazione nel lavoro, l’equilibrio tra vita privata e vita lavorativa e i benefit di welfare aziendale.

Continua a leggere
CSRD bilancio sostenibilita

CSRD – La nuova direttiva sul bilancio di sostenibilità

11 January 2023

di Alessandro MICOCCI

Il PIL comprende anche l’inquinamento dell’aria, la pubblicità delle sigarette e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana (…)”

Quando Robert Kennedy pronunciava queste parole nel lontano 1968 presso l’università del Kansas, le performance aziendali erano misurate solamente sulla base dei dati finanziari. Infatti, se fino a qualche anno fa la sostenibilità era un argomento trattato ancora a livello accademico o ancora da pochi professionisti del settore, al giorno d’oggi, con l’approvazione della Direttiva CSRD (Corporate Sustainability Reporting Directive), qualcosa sta cambiando e sempre più velocemente.

A livello macroeconomico si è cominciato a comprendere sempre più che il PIL non è sufficiente a misurare il valore reale del benessere degli Stati cosi come il solo bilancio finanziario non lo è più per le imprese. Con il passare del tempo, argomenti quali l’ambiente e il sociale sono diventati decisamente più popolari e, inevitabilmente, il mondo delle imprese non può più limitarsi a dare un elenco ridotto di informazioni per valutare realmente lo stato delle cose.

Continua a leggere
Compliance-Conformity

Compliance non va tradotto con Conformità!

09 January 2023

di Alessandro CERBONI

Da molti anni mi batto perché non si usi il termine “conformità” come traduzione di Compliance. Devo dire che continuo a gridare nel deserto e tanto che il traduttore di Google ormai traduce sistematicamente in modo errato adottando l’uso prevalente, errato, della traduzione di compliance.

Conformità in inglese si traduce “conformity“e non compliance!

Il fatto non è marginale né un vezzo ma l’errata traduzione continua a indurre un comportamento e una percezione sbagliata di cosa sia la compliance.

Continua a leggere
narrazione italia eu

Appalti, Sanità, PNRR: superare la narrazione e guardare direttamente i problemi reali

05 January 2023

di  Massimo BALDUCCI

Questo è l’augurio che dobbiamo farci all’inizio di questo anno.

L’art 30 dello schema di decreto legislativo del nuovo codice degli appalti approvato in via preliminare il 15 dicembre 2022 dal Consiglio dei Ministri (predisposto da una Commissione speciale del Consiglio di Stato) prevede che, nella fase di valutazione delle offerte, sia possibile far ricorso strumenti riconducibili all’intelligenza artificiale e ai “registri distribuiti” (tra cui la blockchain).

Ci si dimentica che il problema fondamentale dei nostri appalti è rappresentato dalla vaghezza dei nostri capitolati(1)!

Applicare un algoritmo a offerte stese sulla base di capitolati vaghi che risultato potrà mai dare? Se l’algoritmo è ben impostato si dovrebbe bloccare. Temo che non sarà così.

Continua a leggere