Swish_Svezia

Svezia: il primo Paese al mondo senza contanti

04 March 2019

Redazione

In Svezia i contanti ormai servono a poco e questo vale sia per gli Svedesi sia per i turisti. I negozi che ancora accettano contanti sono pochissimi. (Solo il 15% dei pagamenti avviene con denaro contante).

La ragione principale della scomparsa del denaro contante è stata l’introduzione e la diffusione degli instant payments il c.d. Swish che ha determinato la modifica dei comportamenti e delle politiche dei pagamenti.

I pagamenti istantanei – introdotti 6 anni fa – hanno immediatamente conquistato gli Svedesi: che in massa hanno sposato Swish e hanno iniziato a Swishare.

I dati ci dicono che negli ultimi 4 anni – fra il 2014 e il 2018 -:

  • le banconote in circolazione sono diminuite del 20% passando da 325 262 mln (di banconote);
  • le monete in circolazione sono diminuite del 70% passando da 1.918 a 552 mln (di monete).

Non solo tutti i negozi usano Swish ma anche in chiesa le offerte non sono più raccolte con il cestino (più o meno tecnologico) ma tramite la App degli instant payment. Durante l’offertorio, i fedeli che hanno donato alzano il telefono mostrando alla Comunità la donazione effettuata e questo alimenta la partecipazione.

Il pagamento istantaneo con Swish è diffuso in tutta la società svedese. I senzatetto vendono il loro giornale senza accettare contanti ma solo con Swish e anche un gustoso piatto street food o l’artigiano alla fiera di paese vengono pagati con Swish.

Il portafoglio si può lasciare a casa infatti, sempre meno Svedesi hanno denaro in tasca. L’unica cosa che serve è un telefono cellulare con il collegamento internet e pochi istanti dopo si vede che il pagamento è stato effettuato e l’importo è stato trasferito.

Gli anziani sono forse i più preoccupati per la scomparsa dei contanti e degli sportelli ATM per prelevare denaro. Nonostante questo, se tutto procede secondo le aspettative la Svezia sarà il primo Paese al mondo “libero da contanti“.

Un Paese dove i neonati di oggi sapranno dell’esistenza del denaro contante solo dalle fotografie, la stessa sorte toccata al telefono fisso.

La App Swish installata sul telefono cellulare semplifica il trasferimento di denaro che viene effettuato ad un numero di cellulare anziché ad un numero di conto corrente. Siccome il pagamento immediato – in Svezia – è realtà, l’importo viene accreditato quasi subito sul conto collegato a quel numero di cellulare. Anche dividere il conto della cena in trattoria con gli amici diventa più facile: una sola persona paga il conto e gli altri restituiscono la loro parte utilizzando la App.

Swish utilizza il numero di telefono al posto del numero di conto corrente per effettuare i pagamenti e il servizio – per i consumatori – è gratis: non pagano niente per i pagamenti fra consumatori e neppure per i pagamenti a società/aziende. Soltanto le aziende pagano le commissioni sui pagamenti.

L’aspettativa è che Swish continuerà la sua marcia e che il denaro alla fine scomparirà del tutto.

 



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *