News

RiskCompliance Buon Anno 2020

Una nuova possibilità per realizzare i sogni!

01 January 2020

Buon Anno!

Non servono molte parole quando gli auguri sono sinceri.

Ci ritroviamo insieme nel 2020, all’apice della storia umana… sì, come lo sono stati gli anni precedenti. A noi tutti – gli intraprendenti, gli ottimisti, gli indomabili, gli appassionati, i ribelli – il compito di generare i cambiamenti che vogliamo vedere. Creare le soluzioni e le innovazioni a sostegno di una società sostenibile ed assicurare cosi un futuro migliore alle nuove generazioni!

Un nuovo anno, una nuova possibilità, per poter realizzare i sogni!

Team Risk & Compliance

FED-Tassi-Dicembre

La FED e l’espansione economica: i tagli possono aspettare

23 December 2019

di Ivo INVERNIZZI

Federal Open Market Committee di dicembre: un’analisi comparativa con ottobre

Come noto, il Federal Open Market Committee (FOMC), organo Fed deputato alle decisioni di politica monetaria negli Stati Uniti, fissa tra i propri obiettivi la stabilità dei prezzi e la piena occupazione.

In occasione dell’annuncio di politica monetaria dell’11 dicembre 2019, il FOMC ha definito l’intervallo obiettivo per il Fed Funds rate tra 1.5% e 1.75%.

Continua a leggere

Facebook-Libra

I rischi di riciclaggio di Libra

19 December 2019

di Andrea DANIELLI

Nelle ultime settimane si è discusso molto dell’audizione che ha tenuto Mark Zuckerberg presso il Congresso degli Stati Uniti per rispondere a una serie di domande in merito allo sviluppo della criptovaluta di Facebook, Libra.

I membri del Congresso hanno espresso scetticismo sulla capacità del social network di controllare adeguatamente le minacce di riciclaggio e finanziamento del terrorismo, alla luce delle gravi vulnerabilità mostrate dalla piattaforma negli anni, dello scandalo Cambridge Analytica, della difficoltà di combattere le fake news di natura politica, e in considerazione di una gestione della privacy con parecchie sbavature.

Continua a leggere

Redazione
Redazione

Novità UE: Cambia la Vigilanza prudenziale per le Imprese di Investimento

18 December 2019

Nei giorni scorsi sono stati pubblicati la Direttiva UE 2019/2034 (Investment Firm Directive, IFD)(1) e il Regolamento UE 2019/2033 (Investment Firm Regulation, IFR)(2) sulle Imprese di Investimento che sostituiscono i requisiti di capitale prudenziali del CRR / CRD per la maggior parte delle imprese di investimento.

La pubblicazione con largo anticipo consente alle imprese di prepararsi e mappare gli impatti sull’operatività aziendale.

PROPORZIONALITÀ E ADATTABILITÀ

Con la nuova normativa europea i requisiti prudenziali diventano più sensibili al rischio e proporzionali in base alla dimensione delle imprese di investimento.

Ad esempio:

Continua a leggere

Frodi_Aziendali

Frodi Aziendali: gli impatti operativi

16 December 2019

di Nicola LORENZINI

La funzione di internal audit rispetto al revisore esterno è lo strumento di maggior successo nell’identificazione di una frode: quindi, se le risorse lo permettessero, un’organizzazione dovrebbe implementare una forte struttura di internal audit in grado di monitorare l’andamento dell’attività e cercare attivamente indizi di frode, che spesso vengono scoperte in seguito ad informazioni, le c.d. soffiate, o tramite un sistema di whistleblowing.

Continua a leggere

SupTech

SupTech: La Tecnologia a supporto delle Autorità e il focus Antiriciclaggio

13 December 2019

di Nunzia RUSSO

SupTech: La Tecnologia a supporto di Supervisori e Autorità di regolamentazione con focus Antiriciclaggio

Da qualche tempo che sentiamo parlare a fianco ai termini ormai diventati comuni a tutti noi quali Fintech e RegTech anche di un altro termine ma con un altro significato e di tutt’altra applicazione: il SupTech.

SupTech indica l’uso da parte delle autorità finanziarie, di vigilanza e di regolazione, di strumenti avanzati di raccolta e analisi di dati, consentiti da tecnologie innovative.

Talvolta viene definito anche come il RegTech per Supervisors e Regulators.

Continua a leggere

Anac-Anticorruzione

Il Piano Anticorruzione 2019-2021: le novità e la gestione dei rischi corruttivi

11 December 2019

di Francesco Domenico ATTISANO

Corruption Risk Management. Il Piano Nazionale Anticorruzione 2019 – 2021: Le indicazioni metodologiche per la gestione dei rischi corruttivi

Con delibera n. 1064 del 13 novembre(1) scorso, l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) ha approvato il nuovo Piano nazionale anticorruzione (PNA) 2019- 2021. L’ANAC, concentrando la propria attenzione sulle indicazioni relative alla parte generale ha deciso di rivedere e consolidare in un unico atto di indirizzo tutte le indicazioni fornite fino ad oggi, integrandole con gli orientamenti maturati nel corso del tempo e oggetto di appositi atti regolatori.

Continua a leggere

R&C Intervista Danielli Di Maio

Video-Intervista con il Dr. Danielli e l’Avv. Di Maio – Criptovalute: Antiriciclaggio e Regolamentazione

09 December 2019

Redazione

Davvero le criptovalute favoriscono il riciclaggio?

Questa è una delle risposte che potete ascoltare in questa video-intervista. E non ci fermiamo qui.

Abbiamo incontrato l’Avv. Damiano Di Maio – Studio Nunziante Magrone – ed il Dott. Andrea Danielli – Tutela del Cliente e Antiriciclaggio presso Banca d’Italia – per parlare di criptomonete e criptoasset. Un tema oggettivamente difficile perché in continua evoluzione: la tecnologia si evolve e non sempre si comprendono le conseguenze.

Continua a leggere

Frode-Aziendale

Frodi Aziendali: rischi e strategie

05 December 2019

di Nicola LORENZINI

La prevenzione, investigazione e individuazione del rischio di frodi aziendali saranno i comportamenti che consentiranno di tracciare una linea di demarcazione tra le imprese che gestiranno il rischio da quelle che invece saranno destinate a subire un danno in alcuni casi significativo e quindi letale.

Il fraud manager è il ruolo aziendale, che se previsto, consente di attuare delle politiche aziendali atte a prevenire, individuandole, le frodi e i rischi aziendali connessi.

Malgrado sia molto probabile che una frode si presenti, molte aziende non hanno ancora previsto procedure per prevenire, rilevare e rispondere alle frodi.

Continua a leggere