Francesco Pinto

È il Segretario Generale dell’Associazione ASMEL (www.asmel.eu) ed è il fondatore e Presidente del Consorzio ASMEZ (www.asmez.it). Il Consorzio a maggioranza pubblica fondato nel 1994 e specializzato nella promozione delle reti telematiche, nella diffusione dell’innovazione tecnologica e gestionale, nella formazione professionale, nell’accesso ai finanziamenti pubblici e privati, per i Comuni Consorziati. Nel 2010, a seguito dei dissidi insorti con ANCI nazionale, impegnata a sostegno dell’azione governativa per l’”accorpamento coatto” dei Comuni, promuove la nascita dell’Associazione ASMEL, che raggruppa oltre 2600 Comuni e che comprende la Centrale di Committenza ASMEL Consortile, che oggi, con circa 1315 Enti aderenti, rappresenta l’unica Centrale di rilievo nazionale espressione diretta dei Comuni. È laureato in Scienze dell’Informazione all’Università di Pisa e ha lavorato in Alitalia e al Banco di Napoli prima di diventare dirigente sindacale Cisl. È anche il fondatore dell’Osservatorio sulla camorra assieme al sociologo Amato Lamberti.
21649BBA-417C-4A0E-B168-C8DC7561D043

CONSIP, libera nos domine: L’invocazione degli Uffici pubblici

13 May 2019

di Francesco PINTO

È recente la pubblicazione della XVI Rilevazione MEF-ISTAT 2018(1) sui risultati conseguiti da CONSIP, la Centrale che impone, ope legis, gli acquisti agli Uffici pubblici e deve dimostrare ai “sudditi” la propria efficienza.

I dati sono prevalentemente del 2017 ed evidenziano ancora una volta (testuale, ndr), sconti mirabolanti rispetto al mercato (sulle stampanti, fino al 57%, venghino signori, venghino), senza che nemmeno stavolta i “media” abbiano battuto ciglia.

Continua a leggere

colosseum

Appalti: Gli apparati romani uniti nella lotta alla digitalizzazione

19 February 2019

di Francesco PINTO

Dal 18 ottobre scorso, è scattato l’obbligo di gestione degli appalti con strumenti telematici.

I dati parlano chiaro: la digitalizzazione consente risparmi del 10/15% sul valore degli acquisti pubblici, oltre a imporre standardizzazione e semplificazione delle procedure, con abbattimento del contenzioso e drastica riduzione dei tempi di espletamento delle gare.

Infine, gli appalti telematici garantiscono tracciabilità e trasparenza, molto meglio di mille norme anticorruzione.

Continua a leggere

AppaltiTelematici

Appalti telematici frenati dal bigottismo normativo

20 November 2018

di Francesco PINTO

Dal 18 ottobre scorso gli appalti telematici sono diventati obbligatori. I dati parlano chiaro: con la digitalizzazione delle procedure si risparmia il 10/15% del valore degli acquisti pubblici.

Tenuto conto che essi ammontano a 140 miliardi annui, ne deriva un risparmio di almeno 14 miliardi di euro ogni anno, mezza finanziaria. Inoltre, i sistemi telematici di acquisto impongono standardizzazione e semplificazione delle procedure, con abbattimento del contenzioso e drastica riduzione dei tempi di espletamento delle gare. Infine, garantiscono tracciabilità e trasparenza molto meglio di mille norme anticorruzione.

Tutto bene, dunque? Niente affatto.

Continua a leggere

ASMELConvegno

Troppe Leggi, Nessuna Legge. Colpa dell’Anticorruzione o della Politica?

05 July 2018

di Francesco PINTO

Il 25 giugno scorso ASMEL – Associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti Locali con 2323 Soci in tutt’Italia – ha organizzato, il Convegno INNOVAZIONE NEGLI APPALTI. TRA COMPETENZA E LEGALITÀ.

Il tema centrale è stato l’evoluzione normativa e procedurale contenuta nelle Linee Guida dell’Autorità Anticorruzione (ANAC), i decreti attuativi e la relazione con le direttive europee.

Risk & Compliance ITALIA è lieta di pubblicare gli atti della Tavola Rotonda “Troppe leggi, nessuna legge. Colpa dell’Anticorruzione o della politica?” e il video del Convegno. (La Redazione)

Continua a leggere

anticorruzione-e-trasparenza-2

Appalti: competenza, legalità e innovazione

19 June 2018

di Francesco PINTO

Nel corso del Convegno L’INNOVAZIONE NEGLI APPALTI TRA COMPETENZA E LEGALITÀ, si terrà una tavola rotonda, coordinata dal dott. Francesco Cerisano, capo redattore del quotidiano economico ITALIA OGGI, sul tema TROPPE LEGGI, NESSUNA LEGGE. COLPA DELL’ANTICORRUZIONE O DELLA POLITICA?

Partecipano Francesco Pinto, Segretario ASMEL, Massimo Balducci, Università di Firenze, Ferdinando Pinto, Università Napoli e Carlo Marino, Sindaco di Caserta.

La tavola rotonda, organizzata da ASMEL, l’Associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti Locali con 2323 Soci in tutt’Italia è stata programmata a fine maggio scorso, a seguito della presentazione, dei risultati di un Sondaggio commissionato all’Istituto IPR su un campione rappresentativo di funzionari ed amministratori locali, chiamati ad esprimersi sul bigottismo normativo, che affligge il nostro Ordinamento.

Continua a leggere