News

whistleblowing

Whistleblowing: la nuova Direttiva e l’impatto su azienda e organizzazione

02 December 2019

di Michela BARBAROSSA

Lo scorso ottobre il Consiglio Europeo ha dato il via libera definitivo alla direttiva europea in materia di Whistleblowing(1)(2).

L’intervento si propone il compito di uniformare la disciplina sul whistleblowing all’interno dell’Unione Europea, individuando alcuni standard minimi e imponendo agli Stati membri di adottare una normativa specifica per questa attività.

Infatti, solo 10 dei 28 Paesi dell’Unione Europea – è l’Italia è tra questi, unitamente a Francia, Ungheria, Irlanda, Lituania, Malta, Olanda, Slovacchia, Svezia e Regno Unito – prevedono una regolamentazione che tutela gli informatori di fatti illeciti, con livelli di tutela e protezione del segnalante diversi tra di loro.

Continua a leggere

Cittadini Performance G&G

Performance nel settore pubblico: il ruolo dei Cittadini

28 November 2019

di Francesco Domenico ATTISANO

Il ruolo della cittadinanza nel ciclo della performance nel settore pubblico – I cittadini futuri attori della compliance pubblica.

Una sintetica premessa è doverosa per giungere fino alle conclusioni con l’attribuzione del nuovo ruolo e responsabilità dei cittadini. Quasi 30 anni fa, il legislatore italiano con la famosa legge 241/1990 individuava tra i principi guida dell’agire amministrativo quelli di trasparenza e pubblicità. L’evoluzione normativa degli ultimi anni, anche sulla spinta della disciplina comunitaria, ha visto un progressivo ampliamento del principio.

Continua a leggere

Antiriciclaggio AML IARM EBA UIF

Numeri e performance: come migliorare l’antiriciclaggio

26 November 2019

di Andrea DANIELLI

PRENDERE SUL SERIO IL PROBLEMA

La vigilanza di compliance è sempre stata vista come la Cenerentola della vigilanza, e spesso le sue ragioni sono state sacrificate sull’altare della vigilanza prudenziale. Come riconosce la stessa Commissione Europea:

“Many prudential supervisors were predominantly focusing on crisis management and taking remedial measures in the aftermath of the 2008-2009 financial crisis and the subsequent sovereign debt crisis. As other supervisory aspects often took priority, anti-money laundering/countering the financing of terrorism issues may not always have received the required attention. Although all prudential authorities interviewed consider anti-money laundering/countering the financing of terrorism to be important, it seems priority and resources were predominantly allocated to other prudential concerns.” (REPORT FROM THE COMMISSION TO THE EUROPEAN PARLIAMENT AND THE COUNCIL, 24/7/19)(1)

Continua a leggere

Interviste ABI Salone dei Pagamenti

Video-Interviste ai protagonisti del nuovo mondo al Salone dei Pagamenti

22 November 2019

Redazione

Il Salone dei Pagamenti 2019 è ormai alle nostre spalle ma non l’energia che abbiamo respirato negli incontri con gli espositori, dalle parole dei relatori e dalla grande affluenza di visitatori. Il successo è confermato dai numeri: 11.000+ visitatori e 100+ partner.

Abbiamo partecipato anche noi di Risk & Compliance e intervistato alcuni dei Protagonisti del Nuovo Mondo.

Continua a leggere

OpenTech Risk Management GO GRC

GRC: l’evoluzione dei sistemi e delle soluzioni a supporto

20 November 2019

di Carlo CAMERATA e Maurizio RUBINI

IL SISTEMA GRC

Le principali normative e le bestpractice di corporate governance a livello nazionale e internazionale, oltre ad enfatizzare la centralità del rischio, richiedono alle aziende di mettere in atto solidi processi di risk management che devono partire dalla definizione delle strategie.

L’insieme delle interrelazioni che intercorrono tra organi aziendali, funzioni di controllo e management, rappresenta quindi uno dei fondamentali meccanismi operativi di funzionamento di tale sistema.

Continua a leggere

SocialMediaPrivacy

Fanpage sui social e GDPR, ancora molte irregolarità: ecco come mettersi a norma

18 November 2019

di Giuseppe FIORDALISI

Nonostante Facebook abbia aggiornato le policy adeguandole al GDPR, sono ancora numerose le situazioni “borderline”.

Nel caso della vendita o della prenotazione di prodotti/servizi direttamente dalla pagina social è infatti necessaria un’informativa ad hoc per non rischiare di incorrere in sanzioni. E la regola vale per tutti gli altri social network.

Continua a leggere

R&C TV Intervista Ivo Invernizzi

Video-Intervista con il Dr. Ivo Invernizzi – BCE e FED: quali strumenti per stimolare l’espansione economica?

14 November 2019

Redazione

È indubbio il ruolo cruciale che le due banche centrali con maggiore influenza a livello mondiale hanno ricoperto dopo la crisi del 2008. La Federal Reserve Americana e la Banca Centrale Europea propongono una politica monetaria marcatamente espansiva ma i metodi e gli strumenti utilizzati sono differenti.

In questa intervista con il Dott. Ivo Invernizzi – Vice Presidente dell’Associazione AnalisiBanka e autore per Risk & Compliance di articoli in tema di TLRO, Tiering, BCE, SFTR, SNP – scopriamo le similitudini e delle implicazioni negli approcci di FED e BCE, gli obiettivi e parliamo del futuro delle politiche monetarie.

Continua a leggere

No Corruption Zone

Come costruire la NO CORRUPTION ZONE

11 November 2019

di Nicola ALLOCCA

La corruzione è il “cancro” che minaccia la democrazia e frena il progresso; è un pericolo che ha impatto sul business, perché impedisce la crescita ed il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Proprio per questo, è necessario che le aziende diventino consapevoli di tali conseguenze e avviino uno specifico transformation program finalizzato all’implementazione di soluzioni specifiche per “risolvere” la corruzione.

(*) nella FOTO, l’immagine ufficiale della campagna No Corruption Zone di Acciai Speciali Terni

Continua a leggere

frode identità sintetica

Le nuove frontiere del riciclaggio: la frode di identità sintetica

07 November 2019

di Lucia BUSCAGLIA

Il furto di identità è un fenomeno criminoso che esiste da sempre.

Nel nostro Paese, la definizione di furto di identità si evince nell’art. 494 del Codice Penale che così recita: “Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito con la reclusione fino ad un anno”.

Se il fatto costituisce delitto contro la fede pubblica, la pena è aumentata.

Continua a leggere

R&C Intervista Marco Ferfoglia

Video-Intervista con il Dr. Marco Ferfoglia: la qualità delle banche

04 November 2019

Redazione

Alla base dei requisiti e degli interventi che investono le banche vi è la necessità di ristabilire la fiducia e di poter contare su un sistema bancario affidabile solido e di qualità. Infatti, fornire prestiti ad aziende, imprenditori e consumatori è il motore per  fondamentale per tenere in movimento l’economia.

I requisiti sono fondamentali perché, nella pratica, tutte le banche prestano denaro a imprenditori e privati senza che l’importo del credito sull’altro lato del bilancio sia interamente coperto dai risparmi privati.

Parliamone in questa intervista con il Dott. Marco Ferfoglia, Presidente dell’Associazione AnalisiBanka e autore per Risk & Compliance

Continua a leggere