EBA: Opinion Paper relativo alle Società di Investimento

25 January 2017

di Antonio CICCAGLIONE

Il 19 ottobre scorso, l’EBA ha pubblicato l’ Opinion Paper riguardo l’applicazione dei requisiti prudenziali per le società di investimento. In questo documento, l’autorità è stata chiamata a dare ulteriori consigli su due raccomandazioni importanti:

  • Fare una distinzione tra società di investimento per le quali l’applicazione della CRR e CRD è appropriata, e quelle per le quali tale applicazione risulta inappropriata.
  • Determinare uno specifico schema prudenziale per quelle società di investimento per le quali non è applicabile né CRR né CRD.

In base alla prima raccomandazione, la piena applicazione della CRR e CRD deve essere fatta per le società di investimento che hanno rilevanza sistemica(GSII o OSII). Una società viene classificata tale solo se soddisfa determinati criteri come:

  • Importanza sistemica
  • Attivo pari al 20% del PIL del paese di residenza
  • Interconnessione con altri sistemi finanziari (attività cross-border)
  • Complessa

 

L’EBA ha pubblicato lei linee guida specificando i criteri in base ai quali identificare una società di investimento come istituzione di importanza sistemica globale  (GIIS) o altra istituzione di importanza sistemica(OIIS). Secondo l’EBA, per le GIIS e  le OIIS devono essere applicate la CRR e CRD.

Nella seconda raccomandazione, l’EBA rivedrà i criteri di classificazione delle OIIS dopo il completamento del nuovo schema prudenziale per le società di investimento.  La ragione è quella di identificare esattamente i criteri di OIIS in modo tale da verificare se l’applicazione della CRR o CRD sia adeguata a questo tipo di classe.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *