News

Sanzioni Europee ed Internazionali – Aggiornamenti

12 October 2017

 

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e, in seguito, il Consiglio dell’Unione Europea nelle scorse settimane hanno inasprito le sanzioni per il contrasto al finanziamento del terrorismo e ai Paesi che minacciano la pace e la sicurezza internazionale. La normativa europea – in Italiano – è pubblicata qui di seguito.

Nuove sanzioni sono state imposte per: Corea del Nord e Mali.

La proroga delle sanzioni esistenti riguarda: Ucraina, ISIL (Da’esh) / Al Qaeda e Libia. Continua a leggere

Formazione

Competenze: il tallone d’Achille

11 October 2017

Intervento di Massimo BALDUCCI, docente alla Scuola di Scienze Politiche “Cesare Alfieri” dell’Università di Firenze

Che cosa cela lo studio dell’Ocse sulle competenze

Il 5 ottobre è stato reso noto lo Skills Strategy Diagnostic Report Italy 2017 dell’OCSE. Per l’ennesima volta gli organismi internazionali segnalano la mancanza in Italia della necessaria attenzione al valore della competenza.

Tra le competenze di solito prese in considerazione dai vari assessments internazionali manca quella delle competenze linguistiche. Imparare le lingue nelle nostre università non solo non è una priorità ma spesso è reso praticamente impossibile. Riassumerò qui la vicenda dei lettori di lingua straniera: lo scarso peso dato alla competenza evidenzia chiaramente come il concetto di competenza sia estraneo al nostro mondo universitario.

Continua a leggere

IDC top 100

OBJECTWAY scala la classifica IDC FINTECH RANKINGS 2017

07 October 2017

Redazione

La più completa classifica dei player nel settore dei servizi finanziari comprende i top 100 provider globali di financial services technology.

Milano, 12 settembre 2017 – Objectway, tra i primi player europei nello sviluppo e produzione di soluzioni software per settore del wealth e investment management, ha raggiunto l’86^ posizione nella classifica IDC FinTech Rankings 2017. Si tratta della più completa classifica annuale dei player operanti nel settore dei servizi finanziari, basata sul volume d’affari generato nell’anno solare 2016.

Continua a leggere

Governatore Visco

Sul Governatore

04 October 2017

di Gerardo COPPOLADaniele CORSINI

Dalla notte dei tempi la nomina elettiva o su designazione dei cittadini a ricoprire cariche pubbliche è un tema di grande interesse e irresistibile fascino. 

Il mondo classico è ricco di esempi e aneddoti per giungere a fissare le migliori regole per scegliere ottimi governanti. Una deliziosa favola di Fedro sulle rane e il re racconta molto degli interessi in gioco e delle sollecitazioni che vengono dai sudditi quando si discute di chi sia il sovrano più gradito.

Continua a leggere

Veneto Crisi

Banca e Industria in Veneto, ovvero perché non si impara mai dal passato

24 September 2017

di Gerardo COPPOLA e Daniele CORSINI

Questo è il terzo articolo che dedichiamo alle banche venete: nascita, vita e morte delle banche locali e perché ciò sia accaduto è il filo conduttore del racconto. Il Veneto assurge alla storia nazionale perché nel volgere di pochi anni le crisi e fallimenti di tante banche (non solo di quelle più note) hanno probabilmente cambiato in modo irreversibile un modello di sviluppo fondato sui distretti e sulle banche del territorio, cosa che è forse alla base del ritardo dall’uscita dalla crisi economica nella quale ancora ci dibattiamo.

Continua a leggere

Draghi

Che cosa è veramente accaduto nelle banche del Veneto?

17 September 2017

di Daniele CORSINI e Gerardo COPPOLA

Nel 2010, nel volgere di pochi mesi, il Nord Est e in specie il Veneto sono al centro di forum macroeconomici di alto livello, con la presentazione di studi e ricerche di espressione istituzionale, come mai era accaduto prima.

Nel giugno di quell’anno, infatti, l’allora Governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, ricevendo la laurea honoris causa al CUOA di Altavilla Vicentina (lo stesso riconoscimento era stato assegnato a Zonin nel 2005) parla del NordEst, definendolo «un’area cruciale per l’intera economia italiana, dove vi risiede quasi un quinto della popolazione, vi si produce un quarto del Pil del settore privato» ed «è da questa area che origina poco meno di un terzo delle esportazioni italiane». E soggiunge: «Ma ora il Nord Est fatica a tenere il passo, come tutta l’Italia, rispetto alle regioni più ricche d’Europa. È con queste che deve confrontarsi».

Continua a leggere

BCE sanziona la Banca Popolare di Vicenza (BPVi)

15 September 2017

La BCE ha sanzionato la Banca Popolare di Vicenza S.p.A. in L.C.A. (liquidazione coatta amministrativa) per 11,2 milioni di euro  totali in base ad una decisione del maggio scorso.

La Banca Popolare di Vicenza (BPVi) è stata sanzionata per aver violato i requisiti di segnalazione e di pubblicazione dei bilanci nonché i limiti per i grandi fidi (large exposure) nel periodo 2014 – 2016.

Continua a leggere

231 controllo gestione

Il Modello di organizzazione, gestione e controllo nel sistema 231

10 September 2017

di Giuseppe NUCCI

Cos’è il MOGC

Negli articoli precedenti, dedicati al sistema 231, abbiamo più volte fatto cenno al MOGC.

Questo acronimo indica uno dei due elementi “strutturali” – l’altro è l’Organismo di Vigilanza – che, secondo l’art. 6, comma 1, lett. a) e b) del d. lgs. n. 231/2001, consentono all’ente di non rispondere del reato commesso dai propri dipendenti nel suo interesse o a suo vantaggio.

 

Continua a leggere

Banche Marziani

Lettera a un marziano sul tempo e sulle banche venete

02 September 2017

di Daniele CORSINI e Gerardo COPPOLA

Caro Marziano, direbbe Pif, il nostro è uno strano paese perché parlano in tanti e noi spesso nelle nostre sgangherate vicende non capiamo da che parte stiamo, in sostanza se e quanto ci perdiamo o addirittura se ci guadagniamo. Come può accadere? Basta dilatare il tempo di riferimento di un’operazione e tutto magicamente si aggiusta. Vediamo di capirci meglio.

Coloro che avevano pensato che, una volta approvato, con la fiducia, il decreto di intervento pubblico sulle due banche venete, il clima arroventato sulla vicenda si sarebbe un po’ stemperato, hanno dovuto rapidamente ricredersi.

Da quel momento in poi, e in vista dell’avvio della commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario italiano, la stampa ha spostato l’attenzione sulle implicazioni istituzionali dei due dissesti, a cominciare dalle responsabilità delle autorità di controllo.

Continua a leggere

npl

La visione di Banca d’Italia nella gestione dei crediti deteriorati e Un’ipotesi di controllo di secondo livello in materia

15 August 2017

Autore: Luca Antonio Ponzio, Compliance Officer presso Hypo Alpe-Adria-Bank SpA

 

Premessa

Nell’attuale scenario storico del settore bancario in Italia, la riduzione in modo sostenibile dei non performing loans (NPL) all’interno dei bilanci bancari (d’ora in avanti definito come il “Progetto”) non potrà che essere svolta in modo graduale e con modalità appropriate e coerenti con l’interesse diffuso dei creditori delle banche, in particolar modo gli azionisti, i dipendenti/collaboratori e le economie dei territori, ossia aziende e famiglie(1).

Continua a leggere